Gravidanza come prepararsi al parto e al travaglio

Gravidanza come prepararsi al parto e al travaglio?

La gravidanza è un momento magico e tutte noi sogniamo di avere un parto fantastico, ma la verità è che ogni parto è una storia a sé e nessuno può sapere prima come andrà.

Informarsi su quelle che sono le varie fasi del travaglio è un buon modo per prepararsi al parto, anche se il nostro consiglio è di vivere le informazioni senza pregiudizi o aspettative, così che quando arriva “il momento” sapremo viverlo al 100%.

Purtroppo non c’è una formula magica che ci può assicurare l’assenza del dolore e le varie esperienze vissute ci dicono che non ci sono regole, il travaglio può essere più o meno lungo e più o meno doloroso… e non si viene sottoposte all’epidurale subito, all’inizio del travaglio, quindi una domanda sorge spontanea: come posso soffrire il meno possibile?

Tra i consigli che ci sentiamo di dare ci sono sicuramente una serie di esercizi con posizioni antalgiche da iniziare il prima possibile, durante la gravidanza, e che si possono fare a casa con il proprio compagno di Vita: una bellissima occasione per condividere e far partecipare più attivamente il nostro futuro papà :-) così sarà pronto al momento giusto aiutandoci a spostare, sollevare il nostro corpo nel cambio tra una posizione e l’altra e massaggiandoci nei punti giusti in ogni posizione!

Cosa ti serve:

  • metti la musica che più ti rilassa in assoluto,
  • poi metti un po’ di cuscini e delle coperte sparsi per terra,
  • una bottiglia d’acqua

e piano piano senza sforzarti quarda e segui uno alla volta tutti i video che ti abbiamo messo a disposizione, soffermandoti ad ascoltare e a far ascoltare il tuo corpo, imprimendo nella tua memoria ogni posizione, lentamente, piacevolmente.

Ricorda che ogni posizione può essere utile, anche quella che ora ti è scomoda. Ci saranno però un paio di posizioni che riconoscerai, che ti apparterranno fin da subito: quelle sono le tue posizioni! 😉

Questi esercizi aiuteranno non solo te ed il tuo dolore, ma anche lo sforzo che il tuo bimbo dovrà fare per nascere.

Se a tutto questo aggiungiamo una buona respirazione allora riuscirai a soffrire meno …e già questo è un miracolo, non ti pare? :-)

Qui sotto c’è l’elenco di tutte le posizioni che puoi trovare in video:

ma ne pubblicheremo ancora, quindi registrati alla nostra newsletter e..  stay tuned !! :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *